SVN rimuovere le cartelle .svn, ecco la soluzione

Chi lavora con SVN sa benissimo che tutte le cartelle del proprio progetto saranno caratterizzate dalla presenza (invisibile di default) di una sottocartella chiamata “.svn”.

Queste cartelle se ne stanno buone, tranquille e non creano problemi, ma a volte capita di doverle eliminare.

Come si eliminano le cartelle “.svn” senza navigare cartella per cartella e senza procacciarsi un esaurimento nervoso?

Se le cartelle affette dal problema sono sotto Windows il problema è facilmente risolvibile grazie ad un software ad-hoc:

SVN-Cleaner: http://code.google.com/p/svn-cleaner/

Se invece le cartelle sono finite erroneamente sul vostro server remoto con sistema operativo Linux, allora potete dare un’occhiata a questo chiaro articolo: http://www.anyexample.com/linux_bsd/bash/recursively_delete__svn_directories.xml.

Quest’ultima soluzione funziona anche su Mac OS X e in generale freeBSD.

Firefox non mostra il font?

Cosa succede? Non riuscite a vedere bene il vostro sito dopo che avete impostato il vostro bel font?

Mi spiego meglio: se state utilizzando uno dei tanti servizi che vi mette a disposizione font per il vostro sito web, gratuitamente o a pagamento, e avete notato che Mozilla Firefox, a differenza di tutti gli altri browser NON visualizza correttamente i font da voi impostati, allora questo articolo potrà tornarvi utile.

Dopo esservi assicurati che il codice che dovrebbe mostrare un particolare font è scritto correttamente e che Internet Explorer, Google Chrome, Opera e tutta l’allegra brigata dei browser mostra correttamente il nuovo font, allora provate a fare quanto descritto di seguito.

Come si presenta l’errore?

Intanto questo è l’errore che mi mostrava Firebug

Errore Firebug:

"NetworkError: 403 Forbidden - http://fast.fonts.com/d/*****"

Si noti che esso potrebbe differire nella parte finale (fast.fonts.com), ma non in quella iniziale!

L’effetto di questo errore è quello mostrato nell’immagine che segue:

Come si risolve l’errore?

L’errore dipende da una configurazione di sicurezza del browser Mozilla Firefox, in particolare si tratta del parametro network.http.sendRefererHeader.

Questo parametro, di default impostato a 0, può assumere differenti valori di cui non offro la traduzione dall’inglese:

  • 0: Never send the Referer header or set document.referrer.
  • 1: Send the Referer header when clicking on a link, and set document.referrer for the following page.
  • 2: Send the Referer header when clicking on a link or loading an image, and set document.referrer for the following page.

Il vostro compito è impostare tale parametro a 2.

Come?
Semplice:
Andate sulla barra degli indirizzi di Firefox

  1. Scrivete about:config, comparirà un messaggio di avviso che le modifiche possono essere dannose e a cui risponderete pigiando il pulsante recante la scritta: “Farò attenzione, prometto.”.
  2. Scrivere nella casella di testo che fa da filtro il testo network.http.sendRefererHeader.
  3. Doppio click sulla stringa che compare sotto e impostate a 2 il nuovo valore.
  4. Aggiornate la pagina affetta dal problema.

Voilà!
Se avete fatto tutto correttamente dovreste poter vedere il font da voi scelto senza più problemi.

Spero di esser stato d’aiuto.

Fonti:

Druapal: Syntax Highlighter linee lunghe non vanno a capo

Copertina album di Caparezza Le dimensioni del mio CaosSarà capitato anche a voi, cari i miei DD (Drupal Developers), di utilizzare il modulo Syntax Highlighter per il vostro blog e di incappare in un fastidioso problema, quello delle linee lunghe.
Queste hanno infatti il vizietto di NON andare da capo e di stravolgere la struttura del sito.

Mi spiego meglio:
quando ponete il vostro bel codice, di qual si voglia linguaggio di programmazione o di scripting, nel tag “pre”, può capitare che le linee lunghe siano tali da estendersi in orizzontale per una ampiezza maggiore dell’elemento che le contengono, adulterando il layout del vostro sito.

La soluzione? Eccola.

La soluzione sarà data dal CSS.

  1. Munitevi dell’oittma estensione per Mozilla Firefox Firebug (COSA??!? NON AVETE FIREBUG!?) o di un qualunque altro sistema di ispezione del codice (Opera, Chrome ed IE lo hanno integrato);
  2. Premete F12 per attivare Firebug (o avviate il vostro suddetto “ispettore” prediletto);
  3. Scoprite dove viene definito il tag con classe syntaxhighlighter, intendo dire in quale file CSS. Dovreste cercare una cosa di questo tipo .syntaxhighlighter.

Trovata la dichiarazione dovreste essere di fronte un codice CSS di questo tipo:

.syntaxhighlighter {
    font-size: 1em !important;
    margin: 1em 0 !important;
    overflow: auto !important;
    position: relative !important;
    width: 100% !important;
}

che sarà sufficiente modificare nella sua ultima riga, ovvero in quella riguardante la dimensione.

Basterà infatti sostituire 100% con una dimensione assoluta (per esempio 500px) per ottenere un ridimensionamento del blocco di codice e una barra orizzontale che vi consentirà di scorrere le linee lunghe altrimenti parzialmente occultate.

Spero di essere stato chiaro e soprattutto di aiuto!

Voltura 1.0 finestra troppo piccola su Windows 7. La soluzione

Di recente ho dovuto fare i conti con un problema piuttosto fastidioso del software Voltura 1.0, scaricabile dal sito dell'Agenzia del Territorio.

Il problema è il seguente:

una volta scaricato il programma e dopo averlo correttamente installato, noteremo che esso si presenta in una finestra indeformabile. Ovvero NON è possibile restringere, allargare o mettere a tutto schermo la finestra del software.

Questo in sé per sé non rappresenta alcun problema, se non fosse che alcuni dei comandi del software sono nascosti alla vista perché fuori dall'area di visualizzazione!

La soluzione

Dopo essermi scervellato per cercare di avviare il programma in una modalità compatibile che mi consentisse di vedere tutti i comandi, ho deciso di trovare una soluzione alternativa e più pulita, un programma che mi consente di ridimensionare anche le finestre indeformabili.

Il software che ho trovato si chiama Resize Enable. E' leggero, gratuito, non ha bisogno di essere installato e sembra non suscitare i malumori del sistema operativo o del programma Voltura.

Come si usa?

E' davvero semplicissimo:

  1. Scaricate Resize Enable
  2. Scompattatelo in una cartella
  3. Lanciate Resize Enable
  4. Lanciate Voltura
  5. Deformate la finestra del programma voltura a vostro piacimento.

Spero di essere stato di aiuto a quanti sono costretti ad usare questi PESSIMI software.

NOTE:

Se utilizzate Windows 7 (oppure Windows Vista), ricordate che per installare correttamente Voltura 1.0 dovete scegliere come cartella di installazione una cartella senza spazi nel nome, per esempio c:\programmi\voltura\ oppure c:\voltura\ e NON c:\program files\voltura.

Facebook non invia la verifica via SMS? Ecco la soluzione!

Il problema

Qualche giorno fa volevo creare un’applicazione per Facebook, così sono andato nella pagina deidcata agli sviluppatori e ho cercato di loggarmi. Il sistema mi ha chiesto di inserire una carta di credito o un numero di cellulare per verificare la mia attendibilità, io ho inserito il mio numero di cellulare ed il sistema mi ha notificato che mi sarebbe arrivato un SMS con un codice di verifica, ma questo NON è mai arrivato.

La soluzione

La soulzione che mi appresto ad esporre consiste in pochi semplici passi, ma non ho la certezza che essa possa funzionare per tutti.

 

  1. Loggatevi al vostro account Facebook
  2. Recatevi alla pagina http://www.facebook.com/mobile/?settings,
  3. In basso (o da qualche altra parte) ci dovrebbe essere la voce “SMS di Facebook”, cliccateci.
  4. Seguite la procedura che vi farà inserire
    • Paese (Italia, Francia, Messico ecc ecc)
    • Operatore (Wind, TIM, 3, Vodafone)
    • Numero di telefono
  5. Vi sarà chiesto di inviare un SMS con scritto “F” ad un certo numero, dal quale dovrebbe ritornarvi il codice di verifica
  6. Una volta arrivato il codice di verifica via SMS inseritelo e terminate la procedura di riconoscimento

Se tutto è andato bene, il codice è arrivato e lo avete inserito correttamente nel form visitando la pagina http://www.facebook.com/developers/apps.php#!/developers/createapp.php dovreste poter creare un’applicazione senza problemi.

Forse ti sarà utile sapere che…

  • In un primo momento, come documentato nel post precedente, avevo inserito un numero Wind vecchio, ed intestato a me come privato, ma non ho ricevuto nessun SMS. Successivamente, mediante la procedura sopra descritta ho inserito un altro numero associato ad una partita IVA e più ‘nuovo’ e l’SMS con il codice mi è arrivato subito.
    Avendo visto abilitato il mio pannello di controllo per gli SMS ed i servizi mobile di Facebook, ho potuto capire che il numero che avevo fornito in precedenza era ancora in attesa di verifica, ma l’operatore indicato al suo fianco non era WIND, ma un’altro che ho per incuria dimenticato di annotare.
    Mi viene da pensare che durante la procedura ‘spontanea’, ovvero quella che scaturisce dall’azione “Crea un’applicazione’ e che ho descritto nel post precedente, sia valida per i soli Stati Uniti, infatti non ricordo di aver visto un form che mi facesse scegliere l’operatore.
  • Il numero al quale si deve mandare l’SMS è un numero che comincia con 48***** e che a quanto ho capito vi consentirà di ricevere notifiche Facebook via SMS, a pagamento! Io ho deciso di disattivare questo servizio, inviando “stop”, e non ho avuto alcun problema di verifica.

 

Spero di essere stato utile!